Netiquette - Le regole di internet

Area dedicata ai regolamenti generali del forum.

Netiquette - Le regole di internet

Messaggio da leggereda Redazione » 13/12/2010, 13:13

Netiquette


Non va usato il "tutto maiuscolo"
Scrivere una parola, o (peggio) una frase IN LETTERE MAIUSCOLE è considerato l'equivalente di "urlare": quindi una villania. Se si vuole mettere in evidenza una parola è meglio farla precedere e seguire da una sottolineatura _ o un asterisco * come per esempio _evidenza_ o *evidenza*. L'uso del "tutto maiuscolo" è da evitare nei titoli come nei testi.


Non usare citazioni in eccesso
Limitare la citazione del messaggio cui si risponde al minimo indispensabile. Ci sono persone che riportano per intero un lungo messaggio per aggiungere solo una riga che dice "sono d'accordo" o "non sono d'accordo". Questa è pessima netiquette.


Praticare la massima brevita'
Le persone che frequentano abitualmente la rete ricevono una grande quantità di messaggi, liste, newsgroup eccetera, e non amano un ingombro eccessivo. Inoltre è faticoso leggere sullo schermo testi molto lunghi. In generale un testo che occupa più di due schermate sul monitor è da considerare "troppo lungo". Spesso si può dire molto in poche righe.


Non provocare o entrare in risse
Meglio evitare le flame o risse e meglio non portare mai in un'area pubblic a un dibattito privato, specialmente se polemico. Capire prima di reagire

Può capitarci di leggere qualcosa che ci dà fastidio: ma prima di reagire è meglio pensarci bene. Siamo sicuri che è un'aggressione? È una vera polemica o è uno scherzo? È intenzionale o è un banale errore? Abbiamo capito bene le abitudini, le usanze, il linguaggio del "luogo"? Ci conviene rispondere subito o aspettare un poco per vedere se interviene qualcun altro? La migliore risposta può essere il silenzio, o un messaggio privato? Molte flame si scatenano per un malinteso; e una volta che la "fiamma" della polemica è accesa diventa difficile spegnerla. Meglio pensarci prima.


Evitare la proliferazione (spamming )
Prima di diffondere lo stesso testo in diversi "siti", o mandarlo a diverse persone, meglio pensarci due volte. Siamo proprio sicuri che interessa a tutti? Una delle cose meno apprezzate nella rete è trovarsi la mailbox ingombra di messaggi "non richiesti".


Non essere noiosi o invadenti
Ogni tanto uno scherzo o un argomento "futile" può essere piacevole, soprattutto se è detto in modo divertente. Ma non è il caso di esagerare, specialmente in "luoghi pubblici", con il racconto di fatti personali o con ciò che a noi sembra divertente ma agli altri magari no. Se una cosa interessa solo a noi o a due o tre amici, meglio scambiarcela in messaggi privati che annoiare tutti gli altri. Accade, purtroppo, spesso che due o tre persone, che si "dilettano" fra loro con argomenti poco interessanti, svuotino uno spazio di dialogo, perché gli altri, annoiati, presto o tardi se ne vanno.


Evitare la grafomania
Non ripetersi, non dilungarsi, non scrivere troppo spesso. È una tentazione diffusa quella di ripetere lo stesso concetto, o mandare "raffiche" di messaggi. Prima di "inondare" una mailbox o un'area di discussione, meglio sempre chiedersi: "ma davvero gli altri troveranno interessante quello che dico"?


Controllare il tono
Molti malintesi nella comunicazione in rete derivano dalla mancanza della presenza "fisica", delle espressioni e del tono di voce con cui diamo un senso e una tonalità alle nostre parole; e anche della possibilità di correggerci subito se un'altra persona non ci capisce. Per questo sono state inventate le "faccine" :-) e per questo, come abbiamo visto, è sempre meglio scrivere offline. È utile rileggere ciò che si è scritto, prima di spedirlo, e chiedersi: si capisce bene in che tono mi esprimo, se dico sul serio o scherzo, se sono in polemica o sto semplicemente ragionando? Chi non mi conosce, capirà le mie intenzioni?


Il titolo va scelto bene
Specialmente nei gruppi di discussione o liste che sono lette da molte persone, la scelta dei titoli è importante: il titolo dovrebbe riflettere il più chiaramente possibile il contenuto del messaggio. Spesso nella grande mole di corrispondenza si fanno ricerche "per titolo" (che possono essere fatte "manualmente", cioè scorrendo tutti i titoli, o "automaticamente", cioè usando una "chiave di ricerca"). Una cattiva abitudine, purtroppo molto diffusa, è quella di seguire distrattamente il meccanismo automatico, offerto dagli OLR, di usare come titolo quello del messaggio cui si risponde, preceduto da "Re:". Se questo di solito funziona per la prima risposta, quando il dibattito si allunga perde progressivamente senso: è facile che al quarto o quinto messaggio intitolato "Re: cavoli" si stia parlando di merenda.


Rispettare la privacy
Non è corretto citare "in pubblico" messaggi privati senza il consenso di chi li ha scritti. C'è ovviamente una differenza fra una legittima citazione e una violazione della riservatezza, che non è difficile valutare in base al normale "buon senso" e alle regole abituali della cortesia.


Estratto dal "Portolano Italiano" compreso nell'edizione italiana del libro "Lo Zen e l'arte di Internet", di Brendan Kehoe (Il Sole 24 Ore, 1996 - seconda edizione 1998)
Redazione UmbyWeb Notiziario Edicola OnLine
Se ti piace, Visita gli sponsor e iscriviti gratis
Avatar utente
Redazione
Moderatori globali
Moderatori globali
 
Messaggi: 14589
Iscritto il: 16/03/2010, 11:20

Re: Netiquette - Le regole di internet

Messaggio da leggereda Umby64 » 15/11/2014, 20:04

up
Prima di fare o dire qualsiasi cosa, Assicurarsi di avere acceso il cervello.
Se ti piace, Visita gli sponsor e iscriviti gratis
Avatar utente
Umby64
Moderatori globali
Moderatori globali
 
Messaggi: 8838
Iscritto il: 17/08/2009, 13:25


Torna a Regolamento Forum

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron