Tomba di Tutankhamon: scoperte due stanze segrete sui lati

Area dedicata alla notizie di storia, arte e cultura.

Tomba di Tutankhamon: scoperte due stanze segrete sui lati

Messaggio da leggereda Redazione » 17/03/2016, 12:09

Tomba di Tutankhamon: scoperte due stanze segrete sui lati

immagine ridotta, clicca per ingrandire
Tomba di Tutankhamon: scoperte due stanze segrete sui lati. Sono state scoperte dietro la tomba di Tutankhamon due stanze segrete, sui lati occidentale e settentrionale, con materiale organico e metallo. Lo ha annunciato il ministro per le Antichità egiziano, Mamdouh Eldamaty in una conferenza stampa. I lavori di esplorazione e ricerca sono stati eseguite con tecniche moderne che non hanno apportato danni alle strutture. Si tratta del risultato della scansione ai raggi X della tomba compiuta il 26 e 27 novembre 2015, ha detto il ministro aggiungendo che le ricerche proseguiranno per scoprire la natura dei materiali ritrovati.

L'egittologo britannico che si è occupato dei lavori, Nicholas Reeves, ha aggiunto che svolgerà ulteriori indagini per stabilire se la tomba di Tutankhamon contenga passaggi per una camera nascosta, tra cui quello che ritiene essere la tomba della regina Nefertiti. "In precedenza avevamo affermato che c'era una probabilità del 60% che qualcosa si nascondesse dietro le mura. Ma ora, dopo la lettura iniziale delle scansioni, ne siamo convinti al 90%". La teoria di Reeves è che Re Tut, morto giovane alla sola età di 19 anni, sia stato sepolto in tutta fretta in una tomba non costruita apposta per lui.

Il luogo prescelto sarebbe stato appunto una camera mortuaria nella Valle dei Re, proprio accanto alla tomba di Nefertiti. Si ritiene che la regina, che visse nel XIV secolo A.C., ricordata per aver compiuto insieme al marito Akhenaton la rivoluzione monoteista in Egitto, fosse la madre di Tutankhamon.

La tomba di Tutankhamon (nota anche come KV62) è il luogo di sepoltura, nella Valle dei Re, del giovanissimo sovrano della XVIII dinastia che salì al trono a 9 anni e morì a 18, poco prima di compierne 19. Analisi eseguite nel corso degli anni, non ultime le analisi del DNA compiute nel 2009, hanno consentito di appurare che il faraone soffriva di diverse malattie, alcune delle quali ereditarie, ma si è ritenuto che a nessuna di esse possa essere imputata la morte.
Redazione UmbyWeb Notiziario Edicola OnLine
Se ti piace, Visita gli sponsor e iscriviti gratis
Avatar utente
Redazione
Moderatori globali
Moderatori globali
 
Messaggi: 14593
Iscritto il: 16/03/2010, 11:20

Torna a Storia & Cultura

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron